omino fa i calcoli

PREVENTIVI E FATTURE ANCORA IN WORD?

con poche decine di euro avrete un software professionale per generare preventivi, documenti di trasporto, fatture, gestire il magazzino i pagamenti, le Ri.Ba, i fornitori, registro iva, etc. Ideale per aziende e professionisti.

Se attualmente fate i preventivi usando fogli di word inviandoli via email, sicuramente Vi sarete scontrati con l’esigenza di rintracciare preventivi fatti nel tempo allo stesso cliente per verificare i prezzi, gli sconti applicati etc. grazie al software che vi proporremo potrete partire dal preventivo (modificarlo mantenendo lo storico) per trasformarlo in ordine cliente, documento di trasporto, Fattura. Gestire i pagamenti ed inviare solleciti, emettere Ri.Ba, Fatturazione Elettronica.

Gestire il magazzino con i lotti, numeri di serie, riordini minimi prezzi di più fornitori per lo stesso prodotto, etc.

Avrete le statistiche sul venduto e sull’acquistato, riepilogo iva, invio dei documenti con email direttamente dal programma, potrete personalizzare i documenti in autonomia, assegnare degli avvisi alla generazione di documenti, imputare un fido per ogni cliente.

ok

» multipostazione

» facile apprendimento

» completo

» accesso via web

cartello contatti

 

omino salta ostacolo

CONTATTACI

ESEMPIO NOSTRO CLIENTE

CONTATTACI

Un nostro cliente ha una azienda con 15 dipendenti e un software gestionale che porta al bilancio. L’azienda usa questo software da anni ma in realtà non viene utilizzato in tutte le sue funzioni poiché complesso nell’utilizzo e costoso nelle personalizzazioni. In definitiva il software veniva sfruttato solo dall’amministrazione.

Abbiamo affiancato a questo gestionale la nostra soluzione ed ora il titolare può controllare lo stato dei pagamenti e la produzione utilizza la gestione del magazzino con scorte e riordini dei prodotti.

In conclusione è inutile avere una monoposto da corsa se poi non andate in circuito a divertirvi, meglio un’ottima auto da usare tutti i giorni…
“per inciso noi preferiamo le moto”